Skip to content
Galateo Tanguero Game Blog

In milonga valgono alcune semplici “regole” di buon senso e di educazione che fanno parte ormai della cultura tanguera, per evitare incomprensioni, “incidenti diplomatici” o confusione in pista, una sorta di Galateo del Tango.

L’INVITO
  • Se la mirada non è corrisposta, se la ballerina o il ballerino con cui si vuole ballare volge lo sguardo da un’altra parte, non insistere e accettare il rifiuto. Magari si può riprovare in un secondo momento durante la serata ma senza essere ossessivi
  • Non invitare mai la ballerina a fianco a quella che ha rifiutato l’invito, non sta bene e sarebbe un ripiego
  • Non invitare mai all’ultimo brano della tanda, è scortese, casomai invitare al secondo
  • Non invitare quando si è troppo sudati
IN PISTA
  • E’ sempre bene entrare in pista all’inizio della tanda o tra un tango e l’altro, facendo attenzione a non disturbare chi sta già ballando, quindi posizionarsi senza ostacolare e dove c’è uno spazio libero
  • In genere non si interrompe una tanda salvo se in casi eccezionali (per esempio mancanza di rispetto da parte del ballerino o della ballerina con cui si sta ballando). Anche se non ci si trova bene, si va avanti fino alla cortina
  • Non si parla durante il ballo e soprattutto non si critica ad alta voce il partner, non si danno “lezioni” in milonga
  • E’ bene utilizzare il primo brano per prendere confidenza con il partner e testare il livello di ballo, evitando figure troppo complicate
  • Non si interrompe la tanda per salutare gli amici in pista o in sala
  • Non proporre al follower, se si vede che è più inesperto, figure troppo complesse che metterebbero in imbarazzo
  • Non sorpassare, cambiare corsia di ballo o avvicinarsi troppo alla coppia davanti. Si rischia di creare disordine in pista o di urtare chi è davanti o vicino a noi (se invece questo capita per sbaglio, chiedere sempre scusa con un cenno e con un sorriso)
  • Se la pista è troppo affollata evitare ganchos e boleos che potrebbero urtare la coppia davanti o vicino a noi
  • Il tango non si improvvisa se non lo si è mai studiato quindi non entrare in pista se non si è fatta almeno qualche lezione
  • Non attraversare mai la pista durante una tanda
IN SALA
  • Evitare di fare chiasso. Ovviamente chi non balla può chiacchierare o bere o mangiare qualcosa al tavolo ma senza alzare troppo il tono della voce
  • Non stare a bordo pista in modo da ostacolare l’ingresso dei ballerini
  • Non disturbare il musicalizador mettendosi a fianco a lui e facendo richieste. Il Tj deve stare concentrato sui brani da selezionare per le tande e deve osservare la pista senza intralci

CATEGORIE